D’estate abbiamo tutti voglia di un posto fresco, di mangiare in un bel giardino all’aperto.

Ne abbiamo trovato e provato uno per voi, un po’ inedito, lontano dai soliti circuiti ma una vera garanzia di qualità!

E’ la Trattoria Decoratori e Imbianchini, un angolo di pace nella precollina torinese, appena sopra piazza Gran Madre e monumento alla rusticità!

Indirizzo storico di Torino, un vero evergreen, un tempo Decoratori e Imbianchini era una tappa fissa nelle sere estive in città, con il suo bellissimo giardino con pergolato, il campo da bocce, l’atmosfera familiare e la cucina casalinga.

Poi, per un po’ di tempo, fortune alterne e avvicendamenti in cucina lo avevano fatto un po’ sparire dai radar gastronomici dei Torinesi.

Ci siamo tornati, ed è stata davvero una bella (ri)scoperta.

Intanto per l’ambiente, che già conoscevamo, ma che abbiamo trovato curato e rinnovato:

un bellissimo giardino con pergolato e lucine a riscaldare l’atmosfera, tanti tavoli all’aperto, tanti alberi e spazi in cui possono, eventualmente, anche giocare i bambini.

La cucina è sicuramente semplice, come è giusto che sia per una trattoria, ma ci ha decisamente soddisfatto per la sua genuinità e i gusti precisi e saporiti (a volte, l’uso dei condimenti è un po’ abbondante, ma in fondo è quello che tutti bene o male ci aspettiamo da una cucina rustica di trattoria).

Il menu è tipicamente piemontese, con antipasti della tradizione e semplici, come:

acciughe al verde
vitello tonnato
pollo in carpione al marsala e noci
tomino elettrico
giardiniera piemontese

Insomma, un decalogo dell’antipasto piemontese Doc.

Tra i primi piatti invece si spazia un po’ di più nella creatività, con cose come:

Risotto con coscette di quaglia alla menta
Agnolotti di borragine alle erbe di campo e stracciatella
Cavatelli con seppie e salsa di zucchine all’ortica

Anche i secondi sono molto gustosi e invitanti, e anche qui troviamo tanta piemontesità:

Bocconcini di coniglio ai capperi e olive taggiasche con patata rustica
Nodini di vitello dorati al rubatà con insalata di fagiolini e salsa alla melissa
Trota in carpione leggero al moscato con uvetta, pinoli e mandorle

Infine, i dolci, con ancora tanti classici della cucina tradizionale piemontese:

il bunet
fragole e seirass
torta di miele con crema inglese alla vaniglia
panna cotta al cioccolato bianco con ananas al maraschino

Il tutto, con un ottimo rapporto qualità-prezzo (difficilmente spenderete più di trenta euro a testa) e una location che davvero, a questi prezzi, ha pochissimi rivali in città.

Trattoria Decoratori e Imbianchini si trova in via Lanfranchi 38 a Torino (pre collina, zona Gran Madre).