RISTORANTE LIBERAMENSA: IL PRIMO DENTRO UN CARCERE

0
2757

Ristorante Liberamensa: si cena in carcere

Liberamensa è il nuovo ristorante inserito all’interno della struttura delle carceri Vallette.

Dove andiamo a cena stasera? In carcere! Sembra una barzelletta ma invece è vero.

Il cibo può rendere liberi. E sicuramente può aiutare i detenuti a liberare la loro mente, in attesa di terminare la pena. Si impara il mestiere, lo si mette in pratica, all’interno di un vero e proprio ristorante, occasione ed esperimento unico in Italia e poi una volta usciti dal carcere, probabilmente si presenteranno molte più opportunità lavorative.

Come prenotare

Si cena solo due sere alla settimana, il venerdì ed il sabato. Ad organizzare la cooperativa Liberamensa: 16 detenuti tra cuochi e personale di sala e altre attività della cooperativa.

L’ingresso al ristorante è dalle 20 alle 20.30 e la prenotazione è obbligatoria: si dovrà lasciare non solo il proprio nome, ma anche il luogo e la data di nascita. Siamo in un carcere e la sicurezza è d’obbligo.

Il menù a km zero

Il menù sarà a degustazione con nuove proposte ogni 3 settimane. I prodotti sono quelli che provengono dal panificio del carcere e dal vivaio, per esempio lo zafferano e le erbe aromatiche. Per carne e verdure sono stati scelti produttori locali. Quindi tutto a km zero.