Durante Eurovision apre il Pop Up Ristorante Europa

0
56

Novità golosa in arrivo per Eurovision: dal 10 al 14 maggio apre presso Edit, il ristorante Europa un vero e proprio esperimento di cucina, ispirato dal desiderio di superare i confini e le disuguaglianze.

Durante i giorni di Eurovision Song Contest, l’attesissimo festival musicale internazionale che quest’anno fa tappa a Torino, grazie al magazine digitale Tuorlo nasce quindi il Ristorante Europa che attraverso il cibo e la musica pop crerà un’occasione di incontro tra culture e personalità eterogenee per mandare un messaggio di comunione tra i popoli.

Un un vero e proprio esperimento di cucina: nel pop up restaurant, ogni sera
è prevista una charity dinner con un menu paneuropeo ispirato alle cucine di
tutti i Paesi partecipanti, creato per l’occasione da un team di chef italiani e
internazionali.

Resident chef sarà Kseniia Amber, la chef ucraina che ha portato la sua
testimonianza sulla situazione della guerra in corso già in occasione di Madrid
Fusiòn il mese scorso e del congresso gastronomico Identità Golose appena
concluso, e desidera raccontare la sua esperienza anche in questa occasione.

La chef Kseniia Amber sarà presente durante tutti i cinque giorni, con la volontà
di farsi portavoce, insieme agli altri chef aderenti all’iniziativa, di un messaggio
di pace e di unione tra i popoli.
Insieme a Kseniia Amber, che porterà la cucina autentica ucraina in chiave
contemporanea, ci sarà ogni sera un gruppo di chef italiani e
internazionali.

In apertura il 10 Maggio ci sarà il torinese Matteo Baronetto, insieme al sardo
Nicola Bonora e al portoghese Pedro Almeida. Mercoledì 11 Maggio ci
saranno il fiorentino Simone Caponnetto insieme a Ohad Amzallag, chef di
origine israeliana che lavora a Parigi, e al giovane Alexander Robles,
peruviano che lavora a Torino.

Giovedì 12 Maggio un altro talento torinese, Stefano Sforza, insieme al londinese Daniel Morgan e all’albanese Rigels Tepshi e alla chef Karime Lopez di origine messicana, da lungo tempo in Italia.

Venerdì 13 Maggio sarà presente lo chef ligure Luigi Taglienti insieme al
norvegese Ondrej Taldik e infine sabato 14 chiuderanno la modenese Laura
Santosuosso con l’italo-grecə di stanza a Londra, Noah Dal Colle.

Il ricavato di Ristorante Europa, al netto dei costi, sarà devoluto a World
Central Kitchen, un progetto dello chef statunitense Josè Andres, che si
occupa di procurare cibo in risposta a crisi umanitarie e climatiche. In questi
giorni, WCK sta supportando famiglie in fuga dall’Ucraina e persone
rimaste ancora nel Paese, servendo pasti caldi anche con il supporto di tanti
ristoranti locali.

Oltre alle cene di Ristorante Europa, nel corso delle 5 giornate avranno
luogo gli Eurovisionary Talk, incontri sul tema della cucina, dell’inclusione
sociale, dei viaggi e della sostenibilità, a cui interverranno chef, giornalisti e
influencer.

Inoltre ci sarà la speciale presenza di alcuni cantanti di Eurovision,
che saranno invitati a partecipare ed esibirsi durante l’orario dell’aperitivo.

Il programma completo di Ristorante Europa è consultabile sul sito
www.ristoranteuropa.com